PLANTARI ACCOMODATIVI
PLANTARI DI SCARICO

plantari accomodativi plantari di scarico

I Plantari Accomodativi (conosciuti anche come Plantari di Scarico o Plantari Palliativi) sono ortesi utilizzate per migliorare il comfort del Piede e per scaricare quelle strutture che sono sottoposte ad un carico eccessivo o a picchi di pressione.

I Plantari Accomodativi quindi, sono realizzati con lo scopo di aumetare le superfici di contatto del piede per ottenere una riduzione dei picchi di pressione, garantendo una migliore ripartizione del carico.

Vengono realizzati su calco in gesso a partire da una presa impronta su schiuma apposita (schiuma fenolica) con il paziente in piedi, in carico totale, oppure seduto, in semi-carico controllato. La scelta della modalità di presa impronta dipende strettamente dalla valutazione funzionale e dall’obiettivo terapeutico.

Questi plantari sono costruiti per di più in E.V.A. (Etilene Vinil Acetato), un materiale comprimibile e con una buona memoria di ritorno, in grado di assorbire ottimamente le sollecitazioni e il carico diretto. Esistono differenti gradi di densità e di durezza (misurata con parametro detto shore) di E.V.A., che consentono di calibrare la scelta del materiale per ottenere il risultato terapeutico auspicato. 

Questi plantari si prestano ad essere utilizzati nelle comuni calzature da tempo libero, su scarpe sportive, su ciabatte predisposte o su scarpe da lavoro e antinfortunistiche.

Le caratteristiche principali sono:

Le patologie comunemente trattate con plantari accomodativi sono:

  • Metatarsalgia
  • Sindromi da sovraccarico dell’avampiede
  • Tallonite
  • Fascite Plantare
  • Alluce Valgo
  • Alluce Rigido
  • Alluce Limitus
  • Ulcere da Pressione
  • Neuroma di Morton
  • Tendinopatia del Tibiale Posteriore
  • Tendinopatia del Tendine d’Achille

La differenza tra un plantare su calco e un plantare semilavorato è paragonabile alla differenza tra un abito su misura e un abito confezionato e successivamente riadattato. In linea teorica, in alcuni casi, in entrambi i casi possiamo ottenere risultati paragonabili, tuttavia, per chiarezza e onestà intellettuale nei confronti del paziente, è bene sempre specificare quale opzione si sta adoperando.

Purtroppo la realtà del mercato non sempre chiarisce questo aspetto e capita spesso che plantari semilavorati, vengano venduti come plantari su misura su calco

Il paziente tuttavia può comprendere autonomamente se il plantare che gli è stato fornito è o meno, un plantare su misura su calco. La differenza sta appunto nel calco e nel sistema di presa impronta. Nel caso in cui la presa misura sia stata eseguita con sistemi come quelli raffigurati nella prossima immagine, NON si tratterà di plantari su misura.

impronte calco plantari

 

Sistemi di presa impronta tramite benda gessata, scanner 3D o schiuma fenolica (vedi immagine successiva), sono invece garanzia di calco su misura.

presa impronta schiuma fenolica